Siti
Annunci di Lavoro

I Modelli di Amplificatori

I Tipi di Amplificatori

Gli amplificatori hanno un vastissimo campo di applicazioni, pensiamo al pilotaggio di dispositivi elettromeccanici, ai sistemi di trasmissione radiotelevisiva e di telefonia mobile e alle apparecchiature per amplificare la musica.

Nell'alta fedeltà, l'amplificatore può essere composto da due distinti apparecchi che vengono collegati fra di loro (preamplificatore e finale di potenza).

Il primo aumenta di una certa misura il livello in tensione del segnale che va amplificato ed il secondo ne aumenta ancora di più il livello, fornendo al segnale una corrente adeguata che verrà poi tradotta in potenza elettrica ovvero i watt. Naturalmente bisogna sempre  controllare che ai morsetti di uscita del finale venga collegato un altoparlante o un dispositivo sonoro.

Ogni amplificatore, a seconda del livello di funzionamento, ha un'efficienza teorica massima che viene determinata applicando in ingresso il massimo segnale sinusoidale in modo tale che in uscita si ottenga la massima potenza senza nessuna distorsione. Dopodichè si misura la potenza sul carico e poi la potenza erogata dall'alimentatore ed infine si calcola il rapporto fra la potenza ricevuta dal carico e la potenza erogata.

 

Navigare Facile